Le storie sul vetro mi tormentano da anni. Alcuni bene informati, nel corso degli anni, mi hanno raccontato aneddoti che contraddicono e confermano il fatto che il vetro sia un solido o un liquido, senza prove sufficienti a dimostrare alcuna delle due teorie. Qualche giorno fa ho deciso di chiarirmi le idee e scoprirlo. Quindi, in pratica, il vetro è un liquido o un solido?

Il vetro è un liquido?

Finestre antiche: Un paio di anni fa qualcuno mi ha detto che le vetrate degli edifici molto vecchi hanno vetri che risultano essere più spessi sul fondo. Questo, secondo alcuni, dimostra senza dubbio che il vetro è un liquido che scorre molto lentamente. E, a quanto pare, spiega come mai le parti inferiori di queste vecchie lastre diventano più spesse: il vetro della parte superiore scorre verso il basso con il passare del tempo. Ha un senso, e può sembrare vero.

E, fino ad oggi, ho pensato che lo fosse. Ma, a quanto pare, mi sono sempre sbagliato.

Spiegazione: In primo luogo, non c’è mai stato uno studio statistico che ha dimostrato che tutti i vetri delle finestre antiche sono più spessi nella parte bassa. In secondo luogo, anche se tutte le finestre fossero più spesse sul fondo, la differenza di spessore non ha nulla a che vedere con il fatto che il vetro sia solido o liquido. Questo fenomeno è dovuto al fatto che il processo di lavorazione del vetro che veniva utilizzato all’epoca non era in grado di creare lastre perfette e con spessore uniforme. Il processo rendeva quasi impossibile produrre lastre di vetro di spessore costante.

Eventualmente, si potrebbe anche aspettare qualche anno per vedere se le lastre perfette dei grattacieli tendono a diventare più spesse nella parte bassa, ma ci vorrebbe un bel po’ .

Se non mi fidate delle mie parole, ecco una citazione presa da un illustre libro di testo scientifico, Glass Science:

Il vetro è un solido amorfo. Un materiale si dice amorfo quando non ha un ordine a lungo raggio, cioè quando non c’è regolarità nella disposizione dei suoi costituenti molecolari su una scala più grande di alcune volte la dimensione di questi gruppi. Un solido è un materiale rigido; non scorre quando è sottoposto a forze moderate. – Doremus, R. H. (1994)

L’origine del mito

Il vetro è un liquido super raffreddato Questa frase male interpretata del libro di Gustav Tammann è probabilmente l’origine del mito secondo cui il vetro è un liquido. La citazione “il vetro è un liquido super raffreddato congelato” è stata erroneamente citata centinaia di volte dimenticando la parola “congelato”. Oggi, questa citazione errata è talmente tanto diffusa che è difficile trovare la citazione originale che conteneva la parola “congelato”. Una parola può davvero fare un’enorme differenza.

In conclusione, i vetri sono solo solidi amorfi; i termini amorfo e solido sono stati spiegati chiaramente nell’anno 1994 da Doremus R. H. Insieme, queste due parole significano una sola cosa:il vetro non è un liquido.

Rispondi